Tutti i segreti del Marketing di Prossimità
Il marketing è in continua evoluzione e punta sempre più a coinvolgere i clienti sul piano emotivo, offrendo esperienze personalizzate e di grande impatto. Per questo motivo le campagne di proximity marketing che sfruttano i beacon hanno avuto un grande sviluppo negli ultimi anni.
Le strategie di proximity marketing comprendono tutto ciò che permette di interagire con il cliente direttamente all’interno o nelle vicinanze del negozio, del ristorante, del museo o del punto di interesse in cui si trova. È infatti sempre più fondamentale riuscire ad offrire contenuti pertinenti con le intenzioni di acquisto e in prossimità del prodotto da acquistare.

Ti è mai capitato di entrare in un negozio e ricevere sul tuo smartphone le ultime offerte o la descrizione dei prodotti che stai osservando? Vorresti ricevere una notifica per scaricare una mappa con i percorsi consigliati all’interno di un museo che stai visitando? Questi sono solo due esempi di quello che si può ottenere sfruttando la tecnologia dei beacon all’interno di una campagna di proximity marketing.
Tutto bellissimo, ma come funziona esattamente? I beacon sono piccoli congegni che utilizzano la tecnologia Bluetooth LE (a basso consumo energetico) per trasmettere un segnale costante in un raggio che varia dai 7-8 centimetri ai 200 metri. Questo segnale viene poi intercettato e letto da una app installata sullo smartphone che permette di visualizzare messaggi, video, immagini e contenuti digitali di ogni genere. Una tecnologia semplice e a basso costo, che garantisce un alto tasso di coinvolgimento.
In un mondo in cui lo smartphone è sempre più spesso utilizzato per cercare informazioni e recensioni su prodotti e servizi, sfruttare il proximity marketing per coinvolgere il cliente in un’esperienza immersiva che fornisce in automatico tutte le informazioni potenzialmente interessanti è un’opportunità da non sottovalutare. È arrivato il momento di entrare nel futuro!

You may also like

Back to Top