WhatsApp è sicuramente la app di messaggistica più utilizzata al mondo, presente in 104 paesi con oltre 1,5 miliardi di utenti attivi e in costante crescita. Come puoi sfruttare al meglio le sue potenzialità per sviluppare la tua attività? Scopriamolo insieme!

WhatsApp Business

La facilità di comunicazione e l’istantaneità di WhatsApp la rendono lo strumento preferito dagli utenti non solo per messaggi privati, ma anche per interagire direttamente con i brand. Nell’ottica di favorire un rapporto più strutturato, soprattutto per le piccole realtà imprenditoriali, WhatsApp Business rappresenta un importante passo avanti nel marketing one-to-one.
L’applicazione Business, disponibile per Android e iOS, comprende infatti alcune funzionalità pensate apposta per facilitare la comunicazione con i clienti.
Per prima cosa puoi verificare la tua identità attraverso la creazione di un profilo aziendale che contiene informazioni importanti come l’indirizzo, una mail di contatto, il link al sito web. Dovrai associare l’applicazione a un numero di telefono da verificare (mobile o fisso, l’importante è che sia diverso da quello del tuo account personale), poi sarai pronto a partire.
Grazie a una serie di messaggi automatici potrai poi trasformare la tua app in una vera reception: messaggi di benvenuto, avvisi sugli orari dell’attività o sulle ferie, risposte rapide per le domande più frequenti e molto altro.
Un’altra caratteristica molto interessante lato business sono le statistiche che misurano i tassi di apertura e lettura dei messaggi, dati che possono aiutarti a creare una strategia di marketing efficace.
3 Strategie di WhatsApp marketing
Nonostante il WhatsApp marketing sia ancora in una fase embrionale sono già diversi i brand che hanno integrato l’app nella propria strategia. Vuoi unirti a loro? Qui trovi qualche suggerimento.
1. Alternativa alla newsletter
L’utilizzo di WhatsApp Business per aggiornare i tuoi clienti su sconti e promozioni favorisce un legame diretto e immediato, molto più esclusivo e personale di quello ottenuto con una tradizionale email. Inoltre il tasso di apertura dei messaggi è vicino al 100% (hai mai ricevuto un WhatsApp senza aprirlo?), traguardo impensabile per qualsiasi newsletter.
2. Customer care
Forse la strategia più diffusa, ma non per questo meno importante, è l’utilizzo delle chat per servizi di customer care. Dai consigli prima della vendita all’assistenza post vendita, grazie anche all’uso dei messaggi automatici, potrai rendere l’esperienza dei tuoi clienti ancora più soddisfacente e immediata.
3. Vendite via chat
La vendita via WhatsApp, anche se ancora non supportata all’interno dell’applicazione, è una possibilità molto promettente per il futuro. Al momento esistono modi originali (anche se non del tutto sicuri) per riuscire a vendere tramite chat, ma sono già state annunciate novità che permetteranno di integrare al meglio queste strategie. In Brasile ad esempio si sta sviluppando un modello di business che prevede l’uso integrato di Instagram e WhatsApp: i prodotti sono presenti in una galleria sul social delle immagini e, cliccando sul prodotto di interesse, il cliente avvia una chat su WhatsApp per prenotare i prodotti. Per il pagamento utilizzano trasferimenti bancari e immagini della ricevuta come conferma del pagamento. Poichè questo metodo di getaway non è sicuro, WhatsApp Business si sta muovendo per rendere possibile l’acquisto verificato.
La prima caratteristica annunciata è l’introduzione di un catalogo prodotti WhatsApp, che ti consentirà di creare un menu con prezzi, immagini e descrizioni dei prodotti. Inoltre in India (e a breve anche in altri Paesi) è già in fase di test un sistema per rendere possibili i pagamenti in app. Meglio essere pronti anche per questa grande opportunità!

E tu hai già pensato a come integrare WhatsApp Business nella tua strategia di marketing? Ricordati che l’importante per ottenere il successo è tutto racchiuso in due fattori chiave: creatività e velocità del servizio.

You may also like

Back to Top